Snack
3 minuti
Cultura
Cultura

A 700 anni dalla sua morte, Dante torna protagonista della contemporaneità con oltre 40 festival a lui dedicati

02 marzo 2021

In occasione dei 700 anni dalla scomparsa di Dante Alighieri nasce “Piazza Dante”, un’iniziativa del Comitato Nazionale per le celebrazioni dantesche istituito dal Ministero dei Beni Culturali con lo scopo di rendere omaggio al padre della lingua italiana.

Il progetto vede coinvolti 42 importanti Festival di approfondimento culturale italiani, che ogni anno radunano nelle proprie piazze comunità di lettori e scrittori provenienti da tutto il mondo. A partire da fine gennaio, con il Festival della Scienza di Vasto fino a novembre con BookCity a Milano e Scrittorincittà a Cuneo, ciascun festival coinvolto inserirà nella propria programmazione uno o più eventi dedicati a Dante, contribuendo a generare un programma variegato e vivace.

La rassegna di festival vedrà coinvolte figure di spessore tra scrittori, scienziati, artisti e musicisti, per raccontare i diversi aspetti dell’opera dantesca e analizzare insieme i suoi collegamenti alla contemporaneità, in un viaggio geografico e culturale che attraverserà tutte le regioni italiane da nord a sud, testimoniando l’amore e l’orgoglio che l’Italia custodisce nei confronti del sommo poeta.

Attraverso un sito web dedicato, Piazza Dante #Festivalinrete unirà tra loro i diversi eventi presentandosi come una piazza virtuale. I numerosi contenuti multimediali online – video, immagini, filmati di dibattiti e interviste – garantiranno a chiunque la possibilità di partecipare alle iniziative che si terranno nel corso dell’anno, collegandosi da qualsiasi luogo.

Vuoi informazioni sulla nostra consulenza e sui nostri servizi?

Naviga il sito e vedi tutti i contenuti di tuo interesse