Snack
3 minuti
Fotografia
Fotografia

L’esposizione di Senigallia vi farà conoscere il mondo della fotografia ai tempi di Mario Giacomelli

21 luglio 2020
autore:

Mario Giacomelli è stato uno dei più importanti fotografi italiani del Novecento. Nato a Senigallia, in provincia di Ancona, nel 1925, inizia la sua carriera come tipografo, una professione che influenzerà profondamente i suoi lavori futuri. Le sue immagini si dividono tra paesaggi e reportage, segnati dal bianco e nero, dai contrasti e dalla simbologia, ricorrente e prorompente in ogni sua fotografia.

Fino al 27 settembre, in occasione del ventennale dalla scomparsa dell'artista, Senigallia gli rende omaggio con una mostra in suo onore. A Palazzo del Duca troverete una selezione di 20 fotografie di Giacomelli, insieme a 90 scatti di altri grandi fotografi contemporanei, da Robert Doisneau a Gianni Berengo Gardin, da Brassaï a Nino Migliori, da Henri Cartier-Bresson a Herbert List. Un confronto e un dialogo tra grandi opere che prende spunto dalla mostra The Photographer’s Eye, allestita al MoMa di New York nel 1964. Fu allora che Giacomelli, per la prima volta, venne esposto al fianco di autori di fama internazionale.

Foto in copertina dalla serie Autoritratti ‘80/’90  dell’archivio fotografico di Mario Giacomelli

Vuoi informazioni sulla nostra consulenza e sui nostri servizi?

Naviga il sito e vedi tutti i contenuti di tuo interesse