Letture
5 minuti
Good News
Good News

Le novità più interessanti da vedere in streaming ad agosto

31 luglio 2019
autore:

Ad agosto le ferie permetteranno a molti di avere più tempo libero da dedicare anche alla visione di serie tv. Abbiamo raccolto le migliori novità delle piattaforme di streaming, da Netflix ad Amazon Prime Video, passando per Infinity TV.

Per il mese di agosto Netflix punta sui propri prodotti originali, ampliando il catalogo con nuove produzioni e inaugurando il mese con l’uscita della terza stagione di Dear white people. Dear white people, disponibile dal 2 agosto, è una serie basata sull’omonimo film del 2014 diretto da Justin Simien, creatore della serie, e gravita attorno a un gruppo di ragazzi afroamericani che frequentano un'università in cui gli studenti sono prevalentemente bianchi. Questa serie mette in evidenza le continue tensioni a sfondo razziale e la difficoltà nell’integrazione ancora forti negli Stati Uniti dal punto di vista di Samantha, attivista e conduttrice di un programma radio dell'università chiamato appunto Dear White People, e dei suoi amici.

Sempre su Netflix il 9 agosto uscirà la terza stagione di Glow, ispirata all'omonimo show degli anni Ottanta. La protagonista è Ruth Wilder – interpretata da Alison Brie – un'attrice disoccupata di Los Angeles che coglie al volo l'occasione di partecipare a un programma di wrestling, il “Gorgeous Ladies of Wrestling”. Si tratta di una serie molto particolare che unisce girl power, liberazione e riscatto, creata da Liz Flahive e Carly Mensch. Dal 9 agosto sarà disponibile anche la quarta stagione di Le ragazze del centralino, uno show spagnolo di grande successo, ambientato nella Madrid del 1928, che racconta le vicende di quattro donne. Lidia, Carlota, Ángeles e Marga vengono assunte come operatrici per la Compagnia dei Telefoni, ma ognuna di loro vive una condizione personale e familiare molto complessa. In una Spagna in cui indipendenza, emancipazione e diritti sono difficilissimi da ottenere, queste donne, anche attraverso la loro amicizia, rivestiranno un ruolo decisivo nella lotta all'uguaglianza di genere.

Il 9 agosto su Netflix debutterà inoltre la prima stagione di Sintonia; dopo Tre Percento (3%), Samantha! e O Mecanismo, Netflix propone un'altra serie TV brasiliana, creata dal regista musicale brasiliano KlondZilla insieme agli sceneggiatori Guilherme Quintella e Felipe Braga. Gli episodi seguono le vicende di tre ragazzi provenienti dalle favelas di San Paolo, cresciuti insieme in una realtà in cui convivono il crimine organizzato, la religione evangelica e la musica funk.

La piattaforma streaming Amazon Prime Video ad agosto propone novità e grandi ritorni. Dal 5 agosto sarà disponibile la quarta, e ultima, stagione di Preacher, la serie TV tratta dal fumetto Vertigo di Garth Ennis e Steve Dillon. Il protagonista della serie è Jesse Custer, un predicatore squattrinato originario di una piccola città del Texas, che si trova in un momento della sua vita in cui la sua fede vacilla. Una misteriosa entità fuggita dal Paradiso si unisce a lui per intraprendere un viaggio alla ricerca di Dio. Preacher è un'opera fantasy-horror avvincente e ironica, una delle serie Vertigo più apprezzate di sempre.

Sempre su Prime Video, il 13 agosto torna per la seconda stagione Lodge 49, ambientata a Long Beach, California. Wyatt Russell interpreta il protagonista della serie Sean 'Dud' Dudley, un ex surfista che dopo la morte del padre e il fallimento dell'azienda di famiglia viene trascinato all'interno di una confraternita segreta, alla cui guida c'è Ernie (interpretato da Brent Jennings) che lo introdurrà nella loggia. Anche questo mese Amazon amplia il proprio catalogo con una nuova produzione: dal 30 agosto, infatti, sarà disponibile Carnival Row, prima stagione della serie televisiva statunitense fantasy creata da René Echevarria e Travis Beacham e diretta da Jon Amiel. Nata da un progetto di Guillermo del Toro, Carnival Row è una città neo-vittoriana dove creature mitiche trovano rifugio dopo essere fuggite dalla propria terra d'origine, devastata dalla guerra. E i protagonisti sono Orlando Bloom e Cara Delevingne.

La piattaforma digitale on demand Infinity propone dal 1 agosto la seconda stagione della serie Marlon, una comedy semi-autobiografica basata sulla vita del comico Marlon Wayans, che ne è co-ideatore e protagonista. Wayans è un padre divorziato che, per il bene dei figli, tenta di andare d'accordo con l'ex moglie Ashley, ma la sua immaturità, il suo carattere difficile e l'incapacità di riappacificarsi con lei danno vita a momenti esilaranti. Dal 21 agosto, poi, torna la terza stagione della serie Shades of Blue, serie police procedural con protagonista Jennifer Lopez nel ruolo di Harlee Santos, una detective corrotta della squadra anticrimine di New York che, a causa di alcune circostanze ostili, sarà costretta a collaborare con l'FBI.

Per quanto riguarda i documentari, su Netflix saranno disponibili dal 2 agosto Basketball or Nothing, che segue la vita della squadra di basket della Chinle High School nella Riserva Navajo in Arizona, un luogo in cui il basket diventa l'ultima via di fuga dai problemi della comunità; dal 21 agosto American Factory, documentario di Steven Bognar e Julia Reichert, presentato nel 2019 al Sundance Film Festival e primo titolo della Higher Ground Productions, casa di produzione dei coniugi Obama. American Factory offre uno sguardo sulla fabbrica cinese Fuyao di Dayton nell'Ohio, e mette in risalto le condizioni e le differenze culturali tra i lavoratori cinesi e americani quando questi si troveranno a lavorare insieme.

Vuoi informazioni sulla nostra consulenza e sui nostri servizi?

Naviga il sito e vedi tutti i contenuti di tuo interesse