Snack
2 minuti
Viaggi
Viaggi

La Tour Eiffel si tinge d’oro per le Olimpiadi 2024

20 aprile 2021

Tra poche settimane prenderanno il via le Olimpiadi di Tokyo 2021, rimandate di un anno a causa della pandemia, ma intanto Parigi si appresta a prepararsi per il prossimo evento in programma proprio nella Capitale francese nel 2024. Anche la “Dama di Ferro”, simbolo indiscusso della città, si vestirà a festa colorandosi d’oro e realizzando il desiderio di Gustav Eiffel che nel 1907 in fase di progettazione indicò di tingere la torre Eiffel d’oro.

Da poco tempo è iniziato il lungo processo di riqualificazione dei monumenti simbolo della città, in attesa di migliaia di turisti e nella speranza di un miglioramento della situazione pandemica. Approfittando del lockdown generalizzato, i lavori sono partiti proprio dalla Tour Eiffel, simbolo parigino dell’esposizione universale del 1889. Patrick Branco Ruivo, direttore generale della Société d’Exploitation de la Tour Eiffel, ha detto che “la Tour Eiffel avrà un aspetto più gold, dorato, come le medaglie olimpiche e gli anni che Parigi, la Francia e l’Europa si preparano a vivere quando sarà finita la pandemia”.

Costruita come memoriale del centenario post-rivoluzione francese, il landmark parigino non avrà solo natura politica e artistica, ma diventerà anche il simbolo della ripartenza dopo un momento storico che ha messo in ginocchio il mondo intero.

Per ridipingere la torre nei suoi 300 metri di altezza e nelle sue diecimila tonnellate di ferro, verranno spesi circa 50 milioni di euro. Fino a oggi il colore della torre è conosciuto come “bruno Eiffel” e la riveste completamente in tre tonalità diverse, dalla più scura in basso a quella più chiara in alto, per conferirle un maggiore slancio; una volta conclusi i lavori sarà di un elegantissimo giallo bruno, che agli occhi del mondo diventerà un vivace color oro, proprio come previsto da Gustave Eiffel più di 130 anni fa.

Per ridipingere completamente la “Dama di Ferro” sarà impiegato più tempo di quello che ci è voluto per costruirla (è stata infatti eretta in soli 2 anni, 2 mesi e 5 giorni) ma senza ombra di dubbio varrà la pena attendere. Con il suo nuovo vestito sarà pronta a dare il benvenuto a tutti i turisti che potranno ammirare dall’alto il nuovo villaggio olimpionico – che secondo le prime indiscrezioni sorgerà proprio sull’Île-Saint-Denis. E se nel periodo pre-pandemico, la Tour Eiffel riusciva ad attirare più di 7 milioni di turisti all’anno, grazie al nuovo restyling ci si aspetta un’esplosione di visite da ogni parte dal mondo.

Vuoi informazioni sulla nostra consulenza e sui nostri servizi?

Naviga il sito e vedi tutti i contenuti di tuo interesse