Articoli
5 minuti
My Expert
My Expert

WEALTH PLANNING | Il fondo patrimoniale come strumento a tutela del patrimonio famigliare: chi può costituirlo e come

06 agosto 2021

Ascolta il podcast di Manuela La Gamba, Referente Wealth Planning Divisione Private Banking & Wealth Management

Nel primo episodio di questa rubrica, abbiamo approfondito le caratteristiche del fondo patrimoniale come strumento di tutela dei beni che vengono destinati a far fronte ai bisogni della famiglia.

Scopriamo ora chi può accedere a questo istituto, quali tipologie di beni si possono vincolare, come si costituisce il fondo e come va amministrato.

La costituzione del fondo è riservata alle sole coppie che hanno contratto matrimonio oppure, dal 2016, unione civile. Richiede la redazione di un atto notarile con accettazione di entrambi i coniugi e l’annotazione a margine dell’atto di matrimonio. Il fondo patrimoniale può comprendere immobili, beni mobili registrati o titoli di credito, di proprietà del singolo coniuge oppure di entrambi.

L’istituto prevede che il bene rimanga intestato al proprietario, ma per la vendita o per la costituzione di un’ipoteca sarà necessario il consenso di entrambi i coniugi. In presenza di figli minori si può disporre la vendita dei beni o l’iscrizione di ipoteca anche senza l’autorizzazione del tribunale mediante una clausola specifica che da inserire nell’atto costitutivo del fondo.

Vuoi informazioni sulla nostra consulenza e sui nostri servizi?

Naviga il sito e vedi tutti i contenuti di tuo interesse